Blog

19
mar

Agriturismo a Borgonovo Val Tidone

Se cerchi un agriturismo a Borgonovo Val Tidone dove soggiornare alcuni giorni per una vacanza di pace e relax, Podere Casale, distante soli 10 chilometri, risulta essere il luogo ideale da cui partire per visitare i borghi e le vallate circostanti.

La Val Tidone, insieme alla vicina e più piccola Val Luretta, rappresentano un angolo di paradiso nella zona sud del territorio piacentino, disseminato di piccoli borghi medioevali e castelli, veri e propri gioielli artistici, che fanno del patrimonio culturale locale un tesoro inestimabile.

Attraversando la Val Tidone, infatti, puoi incontrare Sarmato, con il suo omonimo e splendido castello; Castel San Giovanni con la sua Villa Braghieri e la Collegiata; e finalmente Borgonovo Val Tidone, che non è certo da meno rispetto ai comuni vicini. Anzi. In questo piccolo centro, situato proprio sullo sbocco della Val Tidone in val Padana, tantissimi sono i monumenti, le chiese e le piazze da vedere, ma la prima cosa che colpisce è un viale che circonda praticamente tutto il paese, in un verde e ideale abbraccio, e che si interrompe solo in corrispondenza di piazza Garibaldi e De Cristoforis, e che conferisce al borgo quel sapore antico di posto davvero speciale.

 

COSA VEDERE A BORGONOVO VAL TIDONE

La Rocca di Borgonovo Val Tidone

La Rocca di Borgonovo

La prima tappa obbligata per il visitatore che sceglie un soggiorno in agriturismo a Borgonovo Val Tidone è il Castello della Rocca, la cui storia segna anche e inevitabilmente quella del paese: costruito nel 1196 come borgo fortificato, è munito di torri e cinta muraria con scarpata e ingressi fortificati. I due ponti levatoi sono stati murati. Nel corso del tempo ha subito diversi rimaneggiamenti a causa di distruzioni e invasioni che ne hanno irrimediabilmente minato l’aspetto originario; l’esterno che ammiriamo oggi è comunque piuttosto antico, poiché risale al 1313 e fu realizzato dai Visconti. La Rocca ha poi avuto molti proprietari diversi: gli Arcelli, i Visconti, i Piccinino, gli Sforza, e i Zandemaria nel 1691. A questa ultima famiglia si deve la trasformazione da rocca fortificata a lussuoso castello che vanta anche una pinacoteca con 240 opere fra cui quelle di Correggio e Guido Reni. Nel 1875, infine, il castello è stato venduto al Comune per lire 80.000.

Percorrendo idealmente le vie di Borgonovo Val Tidone, andando lungo via Roma, all’altezza dell’incrocio con il Cantone della Chiesa ci si imbatte in un’altra chicca artistica di tutto rispetto: la chiesa dell’Immacolata Concezione, che risale al Seicento. In origine, stando al materiale storico giunto fino a noi, a destra della facciata si ergeva un campanile a tre livelli, sormontato da una cupolina a loggette; oggi, invece, possiamo ammirare solo il basso campanile a sinistra.

L’interno della chiesa è semplice nella sua bellezza: la pianta è ottagonale, il pavimento in marmo ospita una rappresentazione pregevolissima della Vergine. Nel secondo piano della chiesa è possibile vedere quel che resta degli affreschi più antichi, che sono ben visibili nella cupola. Un organo, una cantoria in legno, raffinati dipinti della Vergine e un bellissimo altare in marmo, sormontato da volte a tutto sesto, completano l’arredo interno della struttura.

Uscendo dalla chiesa dell’Immacolata Concezione e continuando il nostro percorso immaginario, ci imbattiamo nella chiesa del SS Sacramento: sorta fra il 1555 e il 1558, è stata recentemente ristrutturata e salvata dallo sfacelo nel quale era irrimediabilmente caduta. La facciata solamente è stata salvata dall’erosione del tempo, mentre le statue che occupano le nicchie laterali sono delle fedeli riproduzioni; l’interno è tutto da vedere: tre campate molto belle e soprattutto un antico organo opera di Angelo Amati di Pavia attendono il visitatore.

Collegiata Borgonovo Val Tidone

Collegiata Borgonovo Val Tidone

Il nostro tour, partendo da un agriturismo a Borgonovo Val Tidone procede ora con una delle tappe più importanti: la Collegiata, risalente al 1211, l’imponente chiesa in stile gotico realizzata in laterizi e dedicata a Santa Maria Assunta. La facciata, mirabile esempio di stile neogotico, è realizzata in mattoni a vista, con una sola cuspidata, accompagnata agli angoli da robusti contrafforti. Al colmo del tetto si innalzano pinnacoli ottagonali accompagnati da colonnine e archi a sesto acuto che conferiscono all’insieme un aspetto austero. Al centro e ai lati della facciata si aprono tre rosoni di pregio artistico.

Uscendo dalla Collegiata ci si imbatte immediatamente nell’imponente mole del Palazzo Radini Tedeschi, antica sede dei signori della città. Il palazzo che vediamo noi oggi è il risultato di interventi e rimaneggiamenti settecenteschi, ma la prima struttura risale alla metà del XVII secolo. Sulla facciata spiccano le grandi finestre che danno sulla strada e che incorniciano una struttura semplice nella sua maestosità; l’interno, al piano nobile, è caratterizzato da un susseguirsi di splendide sale, la cui principale è senza dubbio il salone a doppio volume a cui si accede salendo uno straordinario scalone del 1736.

Se hai deciso di fermarti per una vacanza in agriturismo a Borgonovo Val Tidone, è da vedere, nella splendida piazza De Cristoforis, anche l’acquedotto di Borgonovo, intitolato a Pietro Sacconi. Salvato da distruzione certa e restaurato, l’acquedotto rappresenta oggi, insieme all’Istituto Andreoli, un esempio dello stile razionalista per via della sua struttura pura, composta da due blocchi cubici uno sopra l’altro e sei lastre di cemento che creano terrazze quadrate.

Tanti altri sono i monumenti che Borgonovo Val Tidone custodisce gelosamente al suo interno: la chiesa di San Pietro, la facciata dell’antico cinematografo, la chiesa di San Giuseppe, la Villa Calciati, la chiesa di San Rocco, la chiesa di San Bernardino, il convento di San Bernardino, la piccola cappella ottagonale dedicata a Santa Maria dell’Orto.

 

DOVE DORMIRE A BORGONOVO VAL TIDONE

Insomma, il turista che sceglie Podere Casale sulle colline piacentine per la sua vacanza in agriturismo a Borgonovo Val Tidone, ha veramente tanto da scoprire: qui il patrimonio artistico e culturale è di inestimabile valore.

Per conoscere i servizi ed i prezzi offerti da Podere Casale consulta la pagina prenotazioni

Se non hai trovato quello che cercavi al Podere Casale, allora forse Ti interessano altri indirizzi in zona:

ELENCO COMPLETO AGRITURISMI A BORGONOVO VAL TIDONE

Agriturismo Il Corniolo S.S.
Indirizzo: Frazione Castelnovo Val Tidone, 287,
29011 Borgonovo Val Tidone PC
Telefono: 0523 869293

Agriturismo Villa Paradiso
Indirizzo: Localita’ Chignoli, 143,
29011 Borgonovo Val Tidone PC
Telefono: 345 557 4024

Agriturismo Il Cortile
Indirizzo: località Castellina 252
29011 Borgonovo Val Tidone PC
Telefono: 0523 861076

Agriturismo il Viandante
Indirizzo: Località Spada di Fabbiano 153
29011 Borgonovo Val Tidone PC
Telefono: 0523 860014

Agriturismo Case Olive
Indirizzo: località Case Olive, 127,
29011 Borgonovo Val Tidone PC
Telefono: 338 283 1401

 

 

 

Forografie: wikipedia e turismopiacenza.it

Leave a Reply